PADRECELESTE.COM

COME OTTENERE L’AIUTO DAL NOSTRO PADRE CELESTE

 

Tutti noi sappiamo bene che ogni giorno affrontiamo tanti problemi. Spesso per risolverli cerchiamo l'aiuto di uomini potenti o addirittura di persone che predicono gli avvenimenti. Eppure senza rendercene conto non ci rivolgiamo a Colui che ci ha creato. Egli non è lontano da noi se lo cerchiamo con cuore sincero, a prescindere dalla religione che professiamo. Ma come farlo in sostanza? Si tratta solamente di vincere l'orgoglio, infondersi coraggio e pregare con fede, da soli o in gruppo possibilmente nella massima concentrazione, recitando il Padre nostro, Ave Maria e Gloria al Padre; tutte e tre ripetute con fervore almeno svariate volte, parlando come se ci fosse un'altra persona che ci ascolta. Nel momento di entrare in contatto cominceremo a sbadigliare, possibilmente con le lacrime agli occhi, entrando in uno stato di rilassamento generale: è lì che dobbiamo chiedere in forma di dialogo l'aiuto al Padre Eterno per risolvere il nostro problema. Ciò che si ha di bisogno, es. far passare il mal di testa, tutte le forme di malessere, liberarsi dalla depressione, scaricare lo stress della giornata, risolvere o superare i problemi in amore, uscire dal tunnel della droga, per i disoccupati trovare un lavoro, in famiglia e nella società far cessare le ostilità e promuovere la pace, in alcuni casi guarire da malattie e altro. Il tutto non è strano, anzi normalissimo, basta attenersi ai consigli sopra descritti, che sono uguali per tutti gli esseri umani, dicendo: "Padre Eterno, ti prego, aiutami a trovare un lavoro, aiutami a sconfiggere la mia malattia", etc. Insistere più volte durante il corso della giornata e nei giorni avvenire secondo la richiesta, questo vale anche per uomini come ricercatori, medici e scienziati, i quali con l'ausilio della preghiera possono essere illuminati dal nostro Creatore, effettuando delle scoperte per il bene e la salute dell'umanità. Non saremo ascoltati per richieste di giochi abbinati alle vincite. Ma come possiamo ricambiare l'amore del nostro Padre Celeste? Superando l'egoismo e l'avidità radicate in noi, essendo pronti ad aiutare i bisognosi e donando almeno una parte di ciò che si guadagna ai poveri. Certo, fare questo effettivamente è un po' difficile, ma non vi preoccupate, il sacrificio verrà spontaneo proprio grazie alle preghiere fatte. Sentiremo dentro la necessità di dare. Potreste chiedervi: come facciamo a trovare i veri poveri? Le religioni spesso non ci convincono nelle loro gestioni; quindi in che modo possiamo fare? Basta pregare nello stesso modo di prima e quando si è in contatto dire: "Padre Eterno ti prego, aiutami a trovare delle persone che hanno veramente bisogno, in modo che io possa dare il mio contributo"; state tranquilli che li troverete, il Padre Celeste vi fornirà ancora una prova, che vi ha ascoltato. Sarà poi la vostra anima a decidere, perché quello che conta è l'azione. Egli è più di un amico per noi e non merita l'abbandono, anzi raccontategli i fatti, i guai, le tristezze, le malinconie, le ingiustizie, i problemi più difficili e strani della giornata; il nostro Creatore vi darà la sua energia penetrando dentro il più profondo del vostro animo illuminandolo. Dopo aver ottenuto gli aiuti, non sarete tanto ingrati da dimenticare la preghiera; non sottovalutatela mai: quando è rivolta in gruppo la sua forza è tale da poter modificare anche gli eventi mondiali più temibili che incombono sul genere umano. Qualunque cosa accada il nostro Padre Celeste vi guiderà e vi darà la pace facendola albergare nei vostri cuori.

 

P.S.: Le ultime volontà dello scrittore sono state quelle di diffonderne il contenuto nel mondo intero.

 

N.B. Nella pagina seguente sono riportate le preghiere summenzionate, con la speranza che possiate aprire il vostro cuore al nostro Padre Celeste.

back